Mondo Bambini

 

Mondo Bambini - Favole Racconti Fiabe
CALCOLA E COLORA

Unisci i puntini (Numeri)

COMPLETA IL DISEGNO
COPIA IL DISEGNO
CALCA IL DISEGNO
SFONDI DA COLORARE
TROVA GLI ERRORI
LABIRINTI
CALENDARI
SKIN DISNEY
BRICOLAGE
INVITO COMPLEANNO
ETICHETTE LIBRI
ETICHETTE QUADERNI
OMBRE CINESI
blank.gif (130 byte)blank.gif (130 byte)

La cicala e la formica

Le fiabe classiche ed inedite

C'era una volta...

L'estate passava felice per la cicala che si godeva il sole sulle foglie degli alberi e cantava, cantava, cantava.
Venne il freddo e la cicala imprevidente, si trovò senza un rifugio e senza cibo.
Si ricordò che la formica per tutta l'estate aveva accumulato provviste nella sua calda casina sotto terra.
Andò a bussare alla porta della formica.
La formica si fece sulla porta reggendo una vecchia lampada ad olio.
- Cosa vuoi? - chiese con aria infastidita. - Ho freddo, ho fame….- balbettò la cicala.
Dietro di lei si vedeva la campagna innevata. Anche il cappello della cicala ed il violino erano pieni di neve. - Ma davvero? - brontolò la formica - lo ho lavorato tutta l'estate per accumulare il cibo per l'inverno.
Tu che cosa hai fatto in quelle giornate di sole?
- Io ho cantato! - Hai cantato? - Bene… adesso balla!
La formica richiuse la porta e tornò al calduccio della sua casetta, mentre la cicala, con il cappello ed il violino coperti di neve, si allontanava, ad ali basse, nella campagna.

indice FAVOLE 1 ...........indice FAVOLE 2

blank.gif (130 byte)blank.gif (130 byte)

Privacy -2005-2015 megghy.net -Tutti i diritti sono riservati